Alimentazione gattini: il latte di mamma gatta, molto nutriente, come sostituirlo

Pubblicato il da Gioia Mulas

Forse non tutti sanno che il latte di mamma gatta è molto nutriente, molto più di qualsiasi altro latte, anche più del latte di pecora o d’asina.

 266367628_feb0a99797.jpg  Se si hanno dei gattini da allattare, dare loro il latte di mucca, ad esempio, significa farli morire letteralmente di fame. Sentirebbero continuamente, la necessità di nutrirsi e non smetterebbero di miagolare.

Purtroppo, in commercio non ci sono dei prodotti che riescono a sostituire completamente il latte di mamma gatta.

 

3296813685_e28c33bd8a.jpg

Che fare? Come ovviare al problema?

Innanzi tutto, non bisogna farsi prendere dal panico, ma prepararsi ad essere delle grandi cuoche”!

Il latte si può preparare tranquillamente in casa. Ottimo sostitutivo, io ho allevato ben 5 gattini in questo modo e adesso sono grandi, pasciuti e tanto capricciosi!!! ;)

 

Non dimenticherò mai Lulù che sembrava un piccolo palloncino, col suo panzone, dondolante, mentre si allontanava dopo il suo lauto pasto; o Punto, che non ne aveva mai abbastanza e si aggrappava al piccolo biberon per continuare a succhiare!!!

 

Ecco come fare il surrogato del latte felino.

 

Occorrente

250 ml. Di latte di mucca

1 tuorlo d’uovo

1 cucchiaino di mascarpone

1 cucchiaio d’olio

 

Preparazione 

Separare il tuorlo d’uovo dall’albume, che non va usato, potrebbe creare dei problemi all’intestino del piccolo gattino, unire al latte, insieme all’olio, e al mascarpone e mescolare energicamente.

Il preparato ottenuto si può tranquillamente conservare in frigo per un giorno.

 

168320110_7947e7d99e.jpgRicorda: il gattino, soprattutto i primi 40 giorni di vita, va nutrito ogni 3 ore, anche la notte. Quindi il preparato dovrebbe bastare per le 24 ore.

 

 Per maggiori informazioni su come allevare un gattino abbandonato CLICCA QUI

Commenta il post