Argentina: addio al celibato in un asilo. (Ottobre 2011)

Pubblicato il da Gioia Mulas

Se ne sentono di tutti i colori, strani, quasi irreali, spesso da rasentare lo squallore.

Che la festa d’addio al celibato sia la moda degli ultimi anni, e che da tradizione inglese sia ormai diventata tradizione mondiale, ci sta!

 

aaaa.JPG     Foto scattata con cellulare da un vicino

È una festa come tante, sotto alcuni (forse pochi :P punti di vista), ma se fatto seguendo certe regole di etica comportamentale, può diventare un bellissimo ricordo.

Lo stesso non possono dire i genitori di un asilo del Mendoza.

Sabato scorso infatti, l’asilo che durante la settimana ospita diversi bambini di età compressa tra i 45 giorni e i 4 anni, ha ospitato ben altro genere di persone: gli invitati a una festa d’addio al celibato!

 

Ciò che ha fatto scattare l’allarme, sono state urla, musica a tutto volume, grida e risate.

All’arrivo della polizia, lo spettacolo era chiaro, due spogliarelliste intrattenevano diversi insegnanti.

 

Il proprietario, nonché direttore dell’asilo, ha ammesso di essere stato lui l’artefice dell’addio al celibato, ma ha anche aggiunto che, essendo proprietà privata, visto che la festa si è svolta in un giorno non scolastico, non si stava infrangendo nessun comportamento etico legale.

 

Mellado, il delegato regionale della Direzione Generale delle Scuole (DGE) di Mendoza, non è dello stesso avviso, secondo lui, pur non infrangendo alcuna legge, trattandosi di un asilo, bisognava assumere un altro comportamento.

Intanto, l’asilo resta chiuso fino a che non verrà stabilito dagl’ispettori se ci sono stati comportamenti poco leciti.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post