Bon ton per la compilazione e i tempi di consegna delle partecipazioni di nozze

Pubblicato il da Gioia Mulas

Finalmente arriva la fatidica domanda “Mi vuoi sposare?”. Le campane suonano. Tutto appare come sospeso. Fin quando non ci si rende conto che ci sono un sacco di preparativi da fare, alcuni dei quali vanno organizzati almeno un anno prima.

 

http://matrimonio.pourfemme.it/wp-galleryo/buffet-tradimonale-matrimonio/torta-mimosa.jpg   Grandi preparativi

Prepararsi per convolare a nozze è la prima “grande fatica” che gli sposi devono superare prima di iniziare una lunga vita insieme. Molte sono le cose che vanno preparate in tempo. Decisa la data, la prima cosa da fare è scegliere la chiesa dove celebrare le nozze, prenotare il ristorante o la "location" per il buffet, la torta e i dolci nuziali, ordinare gli abiti della cerimonia e gli anelli, scegliere il bouquet e gli addobbi della chiesa, prenotare l’auto, scegliere le bomboniere, organizzare il viaggio di nozze, fare una lista nozze (molto di moda per evitare regali doppi o inutili), stilare un elenco degli invitati, scegliere il tipo di inviti e mandarli. Usanza vuole che la lista e gli inviti siano fatti dai genitori, ma ultimamente, per comodità, se ne occupano gli stessi sposi.

http://www.partecipazionipermatrimonio.com/files/immagini/BLOG/quilled-marriage-certificate-ann-martin-all-things-paper-1.jpg     La partecipazione

La scelta del tipo di partecipazioni da inviare è molto importante, esprime ciò che gli sposi sono e intendono offrire agli invitati. La scelta varia fra tanti modelli: classici, stile poster, carta da riso o carta riciclata. Per i colori, si può spaziare, ma sono sempre consigliabili i colori pastello, molto soft ed eleganti È consigliabile sceglierle con stampe sobrie, attinenti al genere di ricevimento che si vuole impostare.

La partecipazione va compilata secondo alcuni principi:

  • In alto nome e cognome dello sposo seguito dal nome e cognome della sposa.
  • Nella parte centrale, data e giorno e luogo della cerimonia.
  • In basso a sinistra, indirizzo da celibe dello sposo.
  • In basso a destra, indirizzo da nubile della sposa.

http://t3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSFI7mrraxrVY-mhK4b3tP3YEJb_gq7fZ93jhX8XqWiz2PLlSUXw2ciSw8qDg Quando inviarla

Non si deve assolutamente inserire la location del buffet nella partecipazione della cerimonia, per questo è necessario un biglietto a parte coordinato alla stessa partecipazione, dove si potrà aggiungere la richiesta di conferma, così come sarà coordinato il bigliettino della bomboniera. Le buste vanno rigorosamente compilate a mano, mai a macchina o con il computer, con una calligrafia chiara e il più elegante possibile. Non si dovranno mettere titoli, sono d’obbligo solo in caso si tratti di invitati del Clero o dell’Arma. Vanno consegnate a mano, a meno che la distanza non lo renda impossibile, almeno due mesi prima del giorno della cerimonia, questo periodo di tempo serve agli invitati per organizzarsi.

Se è troppo difficile e pesante l'organizzazione, ci si può sempre rivolgere al "Wedding Planner" sarà lui a definire tutto, nei minimi particolari. Ai fidanzati non resterà altro da fare che sposarsi!

Con tag Come fare a...

Commenta il post