Errori comuni di chi crea un blog

Pubblicato il da Gioia Mulas

Il mio blog   Quando si crea un blog, oltre a pensare a ciò che si vuole scrivere, bisogna osservare alcuni particolari.

Ma, soprattutto, bisogna evitare alcuni piccoli errori, molto comuni.

Io stessa, nonostante, so che alcune cose non vanno fatte, per curiosità o per noncuranza, spesso, “cado nel tranello” di alcuni errori!

 

Ma vediamo insieme quali sono gli errori che non dovremmo mai fare.

 

  • linksNon tutti si ricordano di aggiungere i collegamenti pertinenti ai propri articoli. Cosa sbagliatissima!
    I collegamenti rendono l’articolo molto più completo.
    Si dimostra di conoscere meglio l’argomento di cui si parla.
    Si da la possibilità all’utente di fare meno ricerche a riguardo approfittare

 

  • 4556796109_2f7085f7a6.jpgCollegato a questo argomento è il fatto che molti si dimenticano d’inserire in widget di ricerca dei propri articoli archiviati. Molti lo considerano inutile, non tengono in considerazione la curiosità dell’utente, che è spesso portato e incuriosito dai titoli dei vecchi post.

 

  • 274084844_f703ccd613.jpgNon usare troppi Widget. Sono carini, possiamo credere che rendano la pagina più interessante. Invece, spesso sono inutili, rendono più lento il caricamento della pagina, a svantaggio anche dei primi posti nei motori di ricerca. Un sito o blog lento, viene quasi sempre scartato a priori.

 

  • http://m2.paperblog.com/i/64/648651/in-italia-e-app-mania-ma-i-ricavi-sono-ancora-L-sFxwFz-175x130.jpegCercare di semplificare il più possibile il blog. Erroneamente si è convinti che tante cose messe insieme, le “arzigogololazioni” possano far più bello il proprio blog. Non si tiene conto del fatto che molti utenti sbirciano, non guardano con interesse. È meglio quindi limitarsi a mettere solo ciò che veramente serve.

 

  • 5270586_4aaad25f44.jpgI tag, le parole chiave, sono molto importanti, ma bisogna saperli usare. Troppo pochi, non bastano, è come se non ce li mettessimo. Troppi, sono come i widget, sono invadenti (a meo che, non rimangano nascosti, non visibili), che a par mio, non ha senso farli vedere. Difficilmente l’utente medio, va a cercare un articolo per il tag che trova nello stesso articolo. La maggior parte delle volte mira all’argomento specifico e non generale. Inoltre ricordate che troppi tag vengono sempre penalizzati dai motori di ricerca. Meglio pochi e buoni

(per chi ancora non lo sapesse, su Overblog, i tag vanno inseriti nelle immagini).

 

  • Immagini troppo pesanti. Se da un lato è vero che l’immagine attira, è anche vero che non viene tenuta in considerazione dai motori di ricerca, (ameno che non sia taggata). Meglio scegliere immagini piccole, e un massimo di 7. Non si rischia di appesantire il caricamento della pagina.

Commenta il post