Come e quando si ricorre al noleggio degli abiti da cerimonia

Pubblicato il da Gioia Mulas

Sin da quando si è ancora in tenera età, trovare il principe azzurro che ti porta all’altare, è il sogno della maggior parte delle ragazzine, oggi come ieri.

1433943661_687671686d.jpgIl sogno dell'abito da sposa

Un sogno che si protrae negli anni e che porta a immaginare addobbi, ristoranti o ville, damigelle, viaggi in posti magnifici dove trascorrere momenti intimi con il proprio marito. S’immaginano tutte le cose nei minimi particolari. Ancor più particolare, però, resta il sogno dell’abito da sposa…

Un tempo rigorosamente bianco, con pizzi e merletti e lo strascico che non aveva fine.

Oggi, con stoffe pregiate e una varietà di colori, arricchiti da strass e brillantini per rendere ancor più luminescente, la bellissima e radiosa sposa. Tutte le ragazze hanno già un'idea di come deve essere il loro abito da sposa perfetto per il loro matrimonio.

Organizzare un matrimonio però sta diventando sempre più difficile! Gli sposi si ritrovano a dover fare i conti con un budget piuttosto basso, contro i prezzi sempre più alti per il minimo indispensabile a far apparire il matrimonio un giorno indimenticabile.

Ristorante, d’obbligo per il buffet; addobbi del ristorante e della chiesa foto di nozze, per avere un ricordo da mostrare; abito dello sposo: frack o smoking; bomboniere e così via, svuotano letteralmente il portafoglio!

Un modo per risparmiare

E gli abiti da sposa? Sono quelli che costano di più!

Nonostante ciò, è impensabile immaginare un matrimonio con una sposa senza il suo magnifico vestito!

I prezzi piuttosto alti però non dovrebbero smorzare la gioia e il desiderio di essere la “più bella del reame!”.

Esistono atelier che offrono vestiti da sposa a prezzi più bassi solo perché hanno bisogno di qualche piccolo ritocco, come mettere a posto una scucitura, aggiungere un nastro o uno strass in più, particolari questi che con un po’ di pazienza si possono tranquillamente fare in casa, o perché fanno parte della collezione dell’anno precedente. In alternativa, si può optare per una scelta ancor più conveniente.

Un sistema che all’estero è già di uso comune, mentre in Italia prende piega solo da qualche anno: un centro sposi, dove prendere in affitto abiti di sposa, abiti per cerimonia, prendere a noleggio smoking. Unico inconveniente sta nel fatto che finita la cerimonia, bisogna riconsegnarli, ma se si pensa che la maggior parte delle volte i vestiti da sposa vengono rinchiusi in un baule e mai più usati, probabilmente è un’idea da non scartare completamente e magari optare a spendere un po’ di più per la luna di miele, godendosi la vera vita matrimoniale.

4659690578_747d118df8.jpg

Con tag Moda

Commenta il post