Cucina tipica: dove trovare una trattoria a Roma

Pubblicato il da Gioia Mulas

Chalet Paganini 1911 Tuscania Roma città antica, città delle vecchie tradizioni, mescolate, come in una centrifuga, alla città moderna. Roma, che non dimentica i vecchi sapori, la buona cucina romana.

La cucina romana, antica tradizione

Passeggiando per le vie della vecchia Roma, “Caput Mundi”, è impossibile non sentirsi travolti dal passato. Monumenti e musei, raccontano la storia antica di una città che non ha mai dimenticato né le sue origini, né, tantomeno, le tradizioni e i sapori ricchi e speziati della “vecchia e cara” cucina romana. Proprio per questa ragione, non è difficile trovare una trattoria o un ristorante tipico a Roma.

Trattorie, osterie e ristoranti, sotto il segno degli antichi sapori

L’Antica Trattoria Tritone, posta nelle vicinanze della Fontana di Trevi, è un locale risalente al periodo ottocentesco, ricorda molto la vecchia città, dà l’impressione di tornare indietro nel tempo. La cucina riporta le tradizioni del popolo, è qui rivalutata la “cucina povera”: bucatini all’agnello, puntarelle romanesche, abbacchio al forno, sono i piatti più richiesti. Ottimo il guanciale tipico romano, che contorna molti piatti, come da tradizione. Per accompagnare il tutto, non può certo mancare il Vino dei Castelli Romani.

Dedicata ai giovani, è la trattoria Burro & Sugo, nel quartiere Garbatella, il locale, nonostante sia arredato con un certo stile inglese, propone piatti tipici, come la classica bruschetta, le buonissime pappardelle all’amatriciana, gli arrosti d’agnello e maialino. Gli ospiti, oltre a essere deliziati dal buon sapore, la sera sono “riscaldati” da candele e musica in sottofondo. Il tutto a prezzi accessibili. Durante il periodo estivo, il sabato e la domenica, è aperta solo la sera.

Ristorante Ar Martarozzo nelle vicinanze della Via Appia Antica e delle Catacombe Capitoline. Aperto per tutto il mese di agosto. Locale suggestivo creato in un vecchio casale. Qui si possono assaporare i tonnarelli caccio e pepe, i rigatoni all’amatriciana e alla carbonara, gli involtini alla romana o le crostate con le visciole (ciliegie selvatiche che nella Via Flaminia erano usate per fare marmellate). Alla portata di tutti il costo del Menù fisso sia di carne sia di pesce.

Antica Hostaria Al Vantaggio a 100 m. da Piazza del Popolo. Nata come semplice osteria per i vetturini che si fermavano a rinfrancarsi, solo in seguito divenne anche trattoria. Il locale risale al ‘600, coperto di numerosi affreschi. Oltre a gustare i piatti tipici è anche possibile acquistare alcuni prodotti del Lazio come olio, vino, liquori e alcune specialità alimentari.

Questi sono solo alcuni dei locali tipici romani, ma molti altri, nascosti tra le vie antiche di Roma, aprono a turisti e non solo, le porte della tradizione che è riuscita a mantenersi intatta nel tempo.

Pasta a la carbonara1 Tomato Bruschetta 1 Bruschetta à la tomate | Source http://www. fliRistorante RomaDagens kantinetratoriaTrevi Fountain (Fontana di Trevi)RomeBest. Food. Evar.Trattoria in an alley

Con tag Locali

Commenta il post